Chi siamo

Giorgio Dusi, 25 anni, dalla provincia di Bergamo. Laureato in economia. Direttore e fondatore del sito BundesItalia.com. Lavora per Goal.com, collabora con Footbola.it. Un passato a Vavel.com e varie collaborazioni tra siti, web radio e apparizioni video. Difficilmente si perde una partita di Bundesliga nei fine settimana. Assiduo frequentatore di Colonia e della zona ovest della Germania, con il Fußball sempre in mente. Tifoso Arsenal a tempo perso.

Andrea Mauri, 27 anni, dalla provincia di Milano. Vice direttore e co-fondatore del sito BundesItalia.com. Ha collaborato con Vavel.com, Esquire Magazine e altre testate online con qualche apparizione su Radio Sportiva. Attualmente scrive di basket Ncaa su BasketballNcaa.com. Cerca di non perdersi mai una partita di Bundesliga e spesso ci riesce.

Stefano Fontana, 22 anni vissuti piuttosto a caso. Abruzzese trapiantato a Bologna, laureando in Ingegneria Informatica. Professionista nel binge-watching di sport, discreto nel raccontarlo, molto meno nel praticarlo. Ha fatto parte per anni della redazione di Vavel Italia, ora collabora con Koinervetti e BundesItalia.

Giorgio Tosatto, classe 1980, torinese e torinista, laureato in Giurisprudenza. Dopo aver lavorato nell’ambito della gestione delle risorse umane, dal 2015 insieme a tre soci ha un’agenzia di comunicazione e centro stampa, Inspire Communication. Appassionato di politica, di calcio e di tutto ciò che ha a che fare con la Germania, Bundesliga in primis. Sposato con Chiara, ha un cane dal nome significativo: Berlin.

Roberto Brambilla, classe 1984, cresciuto a Sesto San Giovanni, ex Stalingrado d’Italia, ha collaborato con diverse testate, tra cui Sky Sport e MondoFutbol. Scrive di sport per “Avvenire”. Giornalista e insegnante, appassionato del calcio della ex Germania Est, adora il Fussball in tutte le sue forme, soprattutto se sconosciute.

Giovanni Sgobba, 31 anni, giornalista professionista. Nato a Bari in un ambiente nel quale gli si diceva di tifare per i bianco-rossi, ha seguito il suggerimento alla lettera appassionandosi all’Union Berlin dal 2012. A Magonza ha capito il senso della passione del calcio tedesco vedendo sul pullman un uomo distinto sulla cinquantina con un cappotto elegante ma griffato con lo stemma del Mainz. Da quattro anni vive a Padova e gestisce la pagina Facebook “Eisern Union Italia”.