📋 BundesCafé preview, 26ª giornata – Tra classiche e testacoda

26ª giornata Bundesliga 2020/21

La 26ª giornata di Bundesliga 2020/21 parte subito forte con Arminia Bielefeld-RB Lipsia di venerdì sera. Sabato pomeriggio comandano le grandi con Bayern Monaco, Wolfsburg, Eintracht e Borussia Dortmund tutte impegnate alle 15.30. A chiudere la giornata di sabato uno Schalke-Gladbach imprevedibile. Anche la domenica è ricca: Hoffenheim-Mainz e Hertha Berlino-Leverkusen anticipano Friburgo-Augsburg, ultimo match del pomeriggio.

26ª giornata Bundesliga 2020/21
Il programma della 26ª giornata della Bundesliga 2020/21.

IN TV SU SKY 📺

Venerdì 20.30: Arminia Bielefeld-RB Lipsia (can. 201)

Sabato 15.30: Bayern Monaco-Stoccarda (can. 201)

Sabato 15.30: Colonia-Borussia Dortmund (can. 203)

Sabato 18.30: Schalke 04-Borussia Mönchengladbach (can. 203)

Domenica 13.30: Hoffenheim-Mainz (can. 204)  

Domenica 15.30: Herta Berlino-Bayer Leverkusen (can. 203)

Domenica 18.00: Friburgo-Augsburg (can. 203)

DA NON PERDERE 📌

Il Bayern Monaco è chiamato a mantenere i quattro punti di vantaggio dalla seconda posizione contro lo Stoccarda, che è la squadra ad aver vinto più trasferte di tutti dopo i bavaresi. L’allenatore Matarazzo – che ha lavorato insieme a Flick nel 2017 nell’Hoffenheim mentre il tedesco era AD – è l’ennesimo caso del successo del binomio USA-Germania. Una squadra valorizzata dal tecnico statunitense che ha in Kalajdžić il terminale offensivo. L’attaccante austriaco è a un passo dal battere il record di partite in rete consecutive del club (al momento è a 7, come Fredi Bobic). I campioni in carica li conosciamo, ma lo Stoccarda ha tutte le carte in regola per stupire. È una classica del calcio tedesco e ci sono tutti i presupposti perché non deluda.

IL CONSIGLIO 👌

Lo Schalke ha guadagnato più punti del Gladbach nelle ultime cinque partite. Un dato che, con tutto il rispetto per il club di Gelsenkirchen, dovrebbe far riflettere Marco Rose e i suoi giocatori. Le due squadre si affrontano in questo turno e la sensazione che diano vita a una partita da dentro o fuori arieggia nell’aria. Questo match può rappresentare una buona occasione per entrambe le squadre. Dipende solo da che punto di vista la si vede… 

L’OSSERVATO SPECIALE 👁

Nonostante il pareggio contro l’Eintracht nell’ultima e i momenti poco felici di giocatori chiave come Angeliño e Upamecano, sembra esserci comunque una nota positiva in questo momento per il Lipsia. Alexander Sørloth, arrivato in estate per 20 mln di euro dal Crystal Palace, sembra aver trovato spazio e continuità nella testa di Nagelsmann, e il norvegese sta ripagando la fiducia. 2 reti nelle ultime 3 partite e un giocatore che sembra essersi ritrovato dopo i primi mesi di smarrimento. All’andata con l’Arminia ha sbagliato un rigore. Ora può vendicarsi.

IL GRANDE ASSENTE ⛔

Prima della partita contro il Lipsia della settimana scorsa, Martin Hinteregger aveva saltato soltanto 38 dei 2160 minuti totali fin qui in Bundesliga con l’Eintracht Francoforte. L’austriaco, con l’addio anche dell’ex capitano David Abraham, sta diventando sempre più leader delle Adler. La sua assenza, quindi, pesa per l’Eintracht, considerando anche il momento della squadra di Hütter che non vince da tre partite dopo la super striscia positiva. 

L’EX DI TURNO 🔙

Siamo sicuri che lo stesso portiere che abbiamo visto a Brema, ora con il Wolfsburg è uno dei migliori numero uno della Bundesliga e che quest’anno in metà delle partite disputate non ha subito gol, compresa una serie di imbattibilità da oltre 600 minuti? Koen Casteels sembra essere un altro giocatore. Più maturo, più sicuro di sé e non è difficile pensare, dunque, perché la partita contro il Werder Brema abbia un sapore diverso per il portiere belga. 

Rispondi