🗞 BundesCafé, 10ª giornata – Riserve di lusso e riserve d’emergenza

10ª giornata Bundesliga 2020/21

Due vittorie in trasferta, tre successi interni e quattro pareggi nella 10ª giornata della Bundesliga 2020/21. 33 i goal totali realizzati, una media a partita di 3,66.

10ª giornata Bundesliga 2020/21

IL TOPSPIEL 💥

Bayern Monaco-Lipsia non ha deluso le aspettative. Il 3-3 dell’Allianz Arena è esattamente ciò che ci aspettavamo dal Topspiel della 10ª giornata della Bundesliga 2020/21. Tre marcatori diversi per il Lipsia, doppietta di Thomas Müller e goal del giovanissimo Musiala per il Bayern Monaco. Una partita da recuperare, un must. In alternativa, potete leggere i nostri appunti sul match.

L’MVP 👑

Krzysztof Piatek sembrava inizialmente il grande escluso del derby di Berlino tra Hertha e Union. E invece è stato il grande protagonista. Entrato all’intervallo, con i suoi sotto 0-1 ma in superiorità numerica dopo il rosso ad Andrich, l’ex Genoa e Milan ha segnato i goal del 2-1 e del 3-1 dopo il pareggio di Pekarik, prima dell’infortunio finale di Kruse, la botta definitiva per l’Union. Un bel modo per ricordarsi del proprio secondo derby.

L’ALTRO PROTAGONISTA 🎖

Kingsley Coman sta vivendo l’anno migliore della sua vita. Non soltanto perché finalmente gli infortuni sembrano avergli dato tregua. Il francese, decisivo nell’ultima finale di Champions League, è stato indiscusso protagonista anche di Bayern-Lipsia. L’ha chiusa con tre assist. Tutti i tre goal del Bayern Monaco, sono stati propiziati da lui. In stagione son già 5 goal e 7 assist in 12 presenze. Con lui parti 1-0. E con Lewa 2-0. Auguri!

IL VOLTO NUOVO 🆕

Non si tratta di un vero e proprio esordio, ma possiamo considerarlo tale. Michael Langer non giocava una partita di Bundesliga da quasi 14 anni e in generale non giocava una partita ufficiale da tre anni e mezzo. Lo Schalke però ha avuto bisogno di lui. La storia più incredibile del weekend, che vi abbiamo raccontato nel dettaglio in questo articolo.

LA SORPRESA 😮

Possiamo dirlo: il Bayer Leverkusen fa sul serio. Dopo 10 giornate, la squadra di Bosz ha 22 punti e non ha mai perso. Miglior difesa – pari col Lipsia – con 9 goal subiti. Una solidità inaspettata. E l’attacco gira, anche perché tutti contribuiscono. Anche sui calci piazzati. Tra due settimane (quindi tra tre giornate) ci sarà lo scontro diretto con il Bayern, unica squadra che precede i Werkself in classifica.

LA STATISTICA 📊

Jamal Musiala è l’arma dalla panchina del Bayern. Un giovane da record. Il classe 2003 ha segnato il terzo goal (e che goal) in Bundesliga, a soltanto 17 anni: prima di lui ci erano riusciti solo Havertz, Werner e Pulisic. Tre che, curiosamente, oggi giocano insieme nel Chelsea. La squadra da cui lui proviene.

LA CITAZIONE 🎙

Emil Forsberg è stato uno dei grandi protagonisti di Bayern-Lipsia, nonché autore del goal del 2-3 prima del pari di Müller. Al termine della partita lo svedese ha inquadrato perfettamente il match con una frase chiave.

“È stato fantastico essere in campo oggi. Queste sono le partite per cui vive chi gioca a calcio”.

LA FOTO 📸

I giocatori dell’Hertha hanno festeggiato la vittoria nel derby di Berlino anche andando sotto la curva dell’Olympiastadion vuoto. La fotografia che ritrae Guendouzi, Piatek e Stark è il simbolo di quanto il derby sia per i tifosi ed è anche simbolo di malinconia per il momento che vive il Fußball con gli spalti necessariamente vuoti.

LA CURIOSITÀ 🧐

Il Borussia Dortmund si è fermato di nuovo. Dopo la sconfitta in casa col Colonia, il k.o. con l’Eintracht Francoforte. Nei minuti finali Lucien Favre ha provato il tutto per tutto con una linea d’attacco composta interamente da adolescenti: Youssoufa Moukoko (classe 2004, 16 anni), Gio Reyna (classe 2002, 18 anni), Jude Bellingham (classe 2003, 17 anni), Jadon Sancho (classe 2000, 20 anni).

LA CLASSIFICA 📃

Dopo la 10ª giornata della Bundesliga 2020/21, il Bayern Monaco mantiene la vetta della classifica. Il Leverkusen sale invece al secondo posto, superando il Lipsia. Occasione persa per il Dortmund che rimane a 19 e vede arrivare da dietro il Wolfsburg. Dietro a Union e Gladbach, pari a 16, spunta anche lo Stoccarda che vince a Brema (con la follia di Wamangituka nel finale). A fondo classifica, come sempre, lo Schalke, mentre esce l’Arminia: a 7 punti, pari col Colonia. Ritorna in zona rossa il Mainz. Risale l’Hoffenheim, grazie anche alla doppietta di Florian Grillitsch.

10ª giornata Bundesliga 2020/21

Rispondi