Non soltanto Monaco: la Baviera e i suoi derby

derby Baviera

Norimberga-Ingolstadt non è stato solo uno spareggio tra  Zweite e 3. Liga lo scorso luglio, ma anche uno dei tanti derby di Baviera. Non solo Bayern contro 1860. Qui raccontiamo le altre sfide tra i club di una regione che in 57 anni di Bundesliga ha portato sette squadre in massima serie.

Bayern-Norimberga, rivalità dal sapore antico – I neocampioni di Germania e “Der Club” sono le due squadre più titolate di Baviera. La prima volta che si sono incontrate era il 1901 e fino al termine degli Anni Sessanta, il Fränkisch-Bayerisches Derby, il derby francone-bavarese era una sfida di vertice. L’ultimo incrocio è stata un’amichevole organizzata nel gennaio 2020 (5-2 per il Norimberga), mentre l’ultimo match ufficiale risale alla Bundesliga 2018-2019. In quell’ultima circostanza fu un pareggio per 1-1. “Der Club”, che è stato per quasi 60 anni la squadra tedesca più titolata prima di passare lo scettro proprio al Bayern, non batte i cugini bavaresi dal 2007, da uno 0-3, firmato Saenko, Schroth e Vittek.

Norimberga-Greuther Fürth, il derby della Franconia – Distano circa dieci chilometri uno dall’altra e addirittura nel 1912 le autorità locali proposero agli abitanti di Fürth di unirsi alla città vicina, con questi ultimi che rifiutarono. Norimberga-Greuther, disputatasi anche nella stagione 2019-2020 di Bundesliga, è il derby della Franconia, la zona della Baviera dove i due centri si trovano. Si è giocata tra campionato e coppe per 254 volte, a partire dal 1904, proprio negli anni dove sorse la rivalità, visto che a quell’epoca entrambe si giocavano regolarmente il titolo regionale e nazionale. È lo scontro diretto più disputato della storia del calcio tedesco. E quest’anno ha inguaiato il Norimberga.

Monaco 1860-Augsburg, sfide da record – Non si affrontano dal 2011, anno della storica promozione dell’Augusta in Bundesliga. I “Leoni” di Monaco, che nella loro città hanno sfidato nelle stracittadine il Bayern ma anche il semisconosciuto Wacker München, hanno una fiera rivalità con il FCA. Match appassionati, che portavano, anche per la vicinanza geografica delle due città, molti tifosi allo stadio. Il 15 agosto 1973, al quasi neonato “Olympiastadion” furono più di 80mila, un record per quell’impianto. Era la prima sfida ufficiale tra i due club ed era la Regionalliga Süd, la seconda divisione. È il massimo campionato in cui Monaco 1860 e Augsburg si siano mai incontrati, visto che non si sono mai affrontati in Bundesliga.

Ingolstadt, Augsburg e Jahn Regensburg, rivalità recenti – L’Ingolstadt, protagonista della sfida con il Norimberga, ha due “avversari” locali, dove la contrapposizione è sentita soprattutto dai suoi ultras, senza tuttavia episodi di violenza. Il primo è l’Augsburg, con cui ci sono stati anche quattro incontri in Bundesliga, tra il 2015 e il 2017, il secondo è lo Jahn Regensburg, con cui dà vita al “Derby del Danubio”.

Derby cittadini “dimenticati” – Al di là di Monaco, anche in altre città della Baviera, si sono disputate delle stracittadine. Per esempio a Würzburg, dove nel 1977-1978 si giocò in 2. Bundesliga Süd Würzburger FV e Würzburger Kickers o a Fürth, teatro nel 1996-1997 in Regionalliga Süd di Greuther- SG Quelle Fürth. Anche Augsburg e Ingolstadt ebbero i loro derby cittadini, rispettivamente tra TSV Schwaben Augsburg e BC Augsburg e tra MTV e ESV Ingolstadt. Ora non disputano più per una semplice ragione: quelle società si sono fuse tra loro dando vita ai club attuali.

Lo strano caso dell’Unterhaching – Tra tutte le squadre della Baviera una ha un rapporto particolare con i derby. È l’Unterhaching, espressione di un sobborgo di Monaco. Ha sfidato, sia il Monaco 1860 (anche nel 2019/2020 in 3.Liga) che il Bayern. E i campioni di Germania li ha pure battuti del febbraio 2001. 1-0 con gol di Mirosław Spiżak, dopo aver regalato il titolo un anno prima. Tuttavia la rivalità è soprattutto che il 1860, anche per la differenza di categoria con il Bayern.

Un pensiero riguardo “Non soltanto Monaco: la Baviera e i suoi derby

Rispondi