Leverkusen e Gladbach: c’è una nuova rivalità sul Reno

leverkusen gladbach

Nelle ultime stagioni di Bundesliga c’è stata una serrata corsa al quarto posto in classifica, l’ultimo valevole per l’accesso alla Champions League, ed alla fine la lotta si è ristretta sempre a due squadre: Bayer Leverkusen e Borussia Mönchengladbach. Nel 2018/2019 a spuntarla sono state le Aspirine, mentre l’anno scorso l’hanno avuta vinta i Fohlen e anche in questa stagione sembra doversi ripetere questo duello. Borussia Dortmund e Bayern Monaco sono irraggiungibili, il Lipsia si è ormai consolidato come terza forza del campionato e allora non resta che battagliare per ciò che resta.

Nonostante la vicinanza delle due città – circa sessanta chilometri a separarle all’interno del Nordrhein-Westfalen – non è mai nata una vera e propria rivalità calcistica sia per motivi di campo, sia perché entrambe sono accomunate dall’odio sportivo verso il Colonia. Il Gladbach negli anni ’70 è stato spesso abituato a lottare con il Bayern Monaco per il Meisterschale ed in Europa dove ha sfiorato la Coppa dei Campioni, mentre il Leverkusen è approdato in Bundesliga solamente sul finire di quel decennio, non impensierendo mai i rivali regionali. Ora, però, c’è il campo a decretare questi nuovi rivali così simili.

Le due società seguono un’impostazione ben definita volta a coltivare il talento dei calciatori del vivaio e quello dei migliori giovani europei. Marcus Thuram, Florian Wirtz, Florian Neuhaus e Moussa Diaby sono solo alcuni degli esempi attuali, quattro giocatori giovani e già in grado di decidere molte partite. Sul campo le squadre differiscono per modo di giocare, sebbene entrambe sfruttino molto le fasce per aprire il gioco e creare spazi in cui inserirsi. Il Leverkusen predilige il possesso palla, il Bosz-ball si basa su questo, per aspettare il momento giusto per colpire, mentre il Borussia Mönchengladbach ha uno stile più diretto e verticale.

Entrambe, però, concedono molto in difesa tanto che negli ultimi quattro incontri c’è una media di 3.3 gol a partita, con il Leverkusen che ne ha messi a segno nove contro i quattro dei Fohlen. Nonostante la disparità nelle reti, negli quattro match ha sempre vinto la squadra ospite. Insomma, quando si incontrano il divertimento non manca mai e la Bundesliga è sempre felice di accogliere una nuova rivalità.

Rispondi