🗞 BundesCafé, 7ª giornata – goal e divertimento, da Monaco a Berlino

7ª giornata Bundesliga 2020/21

Due vittorie in trasferta, quattro successi interni e tre pareggi il bilancio della 7ª giornata della Bundesliga 2020/21. 36 i goal totali realizzati, 4 di media a partita.

7ª giornata Bundesliga 2020/21
I risultati della 7ª giornata della Bundesliga 2020/21.

 

IL TOPSPIEL 💥

Was für ein Spiel! Il Klassiker non delude. 2-3 per il Bayern Monaco al Signal Iduna Park. Il Borussia Dortmund va in vantaggio con il goal di Reus, si fa ribaltare da Alaba (proprio lui che col Bayern ha un conto in sospeso), Lewandowski (a cui hanno anche annullato due goal) e Sané. Il goal di Haaland nel finale non cambia le cose. La notizia è anche l’infortunio di Kimmich, che sarà fuori fino a gennaio. Per approfondire, potete sfogliare il nostro taccuino degli appunti del Klassiker.

L’MVP 👑

Il miglior giocatore della giornata, però, non era in campo al Signal Iduna Park, ma ben più a est, a Berlino, all’Alte Försterei. Si tratta di Max Kruse, assoluto mattatore della giornata che ha portato l’Union fino al quinto posto in classifica e a diventare il secondo miglior attacco della Bundesliga con 16 goal. Meglio ha fatto solo il Bayern. Contro l’Arminia ha segnato un goal e fornito due assist. Stessa statline di una settimana fa. Assoluto padrone della Bundesliga. Ci è mancato.

L’ALTRO PROTAGONISTA 🎖

Tra i tanti che si sono distinti in questa giornata (citiamo Barkok dell’Eintracht, due assist, o l’ormai abitudinario bomber Alario, doppietta) premiamo Koen Casteels, portiere del Wolfsburg, che al 94′ della partita contro l’Hoffenheim si è prodigato in una parata respingendo un rigore a Dabbur che ha salvato la vittoria dei lupiNon la prima della partita, una grande partita.

IL VOLTO NUOVO 🆕

Dopo tre fugaci apparizioni nei finali di partita, Keita Endo si è guadagnato la chance di giocare dal primo minuto con l’Union Berlino contro l’Arminia Bielefeld. La sua partita però è durata soltanto 22 minuti, causa infortunio. Ha comunque fatto in tempo a segnare un goal. Il suo primo in assoluto in Europa.

LA SORPRESA 😮

Inevitabilmente: Union Berlino. Si è infilato in zona Europa senza neanche fare troppo rumore, anche se tutti sono rimasti meravigliati da Max Kruse e dalla sua classe. Ormai non una notizia. La squadra di Urs Fischer segna tanto e concede poco. Solo Lipsia, Dortmund e Wolfsburg hanno subito meno goal degli Eisernen.

LA STATISTICA 📊

Fino a ieri, quando Sabitzer ha segnato al 70′ il rigore contro il Friburgo, la Bundesliga aveva una striscia ‘attiva’ di 35 rigori segnati di fila. Poi sono arrivate Wolfsburg e Hoffenheim. Weghorst ha interrotto l’incantesimo calciando largo un penalty di fronte a Baumann, poi dieci minuti dopo Casteels ha ipnotizzato Dabbur parandogli quello che poteva essere il rigore del 2-2. Stindl più tardi ha aperto una nuova striscia positiva.

LA CITAZIONE 🎙

È stato un weekend abbastanza turbolento a Wolfsburg, soprattutto prima della partita. Il direttore sportivo Schmadtke non ha preso bene delle dichiarazioni del tecnico Glasner sul mercato poco soddisfacente.

“Non la trovo una bella cosa da dire, trovo infelice la dichiarazione e il tempismo. Sembra talmente insoddisfatto che lo ha detto soltanto ora (a un mese dalla chiusura del mercato, ndr). Qui non è fantasylandia, non si possono volere cose che non si possono avere”.

Possibile che tra qualche giorno il Wolfsburg, nonostante le ottime cose in stagione, avrà un nuovo allenatore.

LA FOTO 📸

Valentino Lazaro. Non serve aggiungere altro. Anzi, sì: 🦂. Inutile ai fini del risultato, era solo il goal della bandiera. Ma che goal.

LA CURIOSITÀ 🧐

Ci sono tre squadre che non hanno ancora vinto una partita: il Colonia, lo Schalke e il Mainz. Nella storia della Bundesliga non era mai capitato che alla 7ª giornata ci fossero ancora tre squadre senza vittorie.

LA CLASSIFICA 📃

La classifica della Bundesliga 2020/21 dopo la 7ª giornata vede il Bayern Monaco prendere la vetta solitaria, inseguito dal Lipsia che vince e tiene il passo. Frena il Dortmund, raggiunto dal Bayer Leverkusen ancora imbattuto. Staccato il Gladbach, raggiunto dall’altra imbattuta: il Wolfsburg. E poi c’è l’Union, che sogna sulle spalle di Kruse e vive due settimane al quinto posto. In fondo si muove poco. Precipita l’Hoffenheim.

7ª giornata Bundesliga 2020/21
La classifica dopo la 7ª giornata della Bundesliga 2020/21.

Rispondi