🗞 BundesCafé, 6ª giornata – Hummels superstar e il solito duo in vetta

6ª giornata Bundesliga 2020/21

Quattro vittorie in trasferta, due successi interni e tre pareggi nella 6ª giornata della Bundesliga 2020/21. 26 goal totali realizzati, 2,89 di media a partita.

IL TOPSPIEL 💥

Il Borussia Mönchengladbach ha battuto il Lipsia nella sfida più attesa della giornata. Non una pioggia di goal, ma un 1-0 tra due allenatori super  preparati. Ha avuto la meglio Rose grazie al suo pupillo Hannes Wolf, classe 1999, strappato proprio al Lipsia. Lo aveva già avuto a Salisburgo. E pensare che l’anno scorso con Nagelsmann non è andato proprio d’amore e d’accordo.

L’MVP 👑

Senza Erling Haaland, ci ha pensato Mats Hummels a fornire i goal necessari al Dortmund per vincere contro l’Arminia Bielefeld. Ha fatto tutto lui: nel primo tempo due key passes deliziosi non sfruttati dai compagni, nel secondo tempo due goal e nel finale la beffa dell’infortunio che può fargli saltare il Klassiker della prossima settimana. Ah, già: Lewandowski ha riposato.

L’ALTRO PROTAGONISTA 🎖

Il Bayer Leverkusen è insieme al Wolfsburg l’unica squadra ancora imbattuta di tutta la Bundesliga. Merito anche dei goal di Lucas Alario, che l’ha risolta ancora una volta. Come era già successo contro il Mainz e contro l’Augsburg. Fanno cinque goal nelle ultime tre partite. Mai così prolifico da quando è in Bundesliga nel 2017.

IL VOLTO NUOVO 🆕

Arrivato nell’ultimo giorno di mercato come fiore all’occhiello del mercato, volato in nazionale e tornato con il Covid-19. Finalmente Mattéo Guendouzi è riuscito a esordire con l’Hertha Berlino. 32 minuti a guidare il centrocampo, con qualche palla persa di troppo e tanti, tantissimi capelli al vento.

LA SORPRESA 😮

La doppietta di André Hahn ha riportato l’Augsburg ancora una volta nelle zone alte. La ex capolista della Bundesliga (lo era alla terza giornata) oggi è ‘solo’ sesta, ma di certo si gode il momento grazie al 3-1 contro il Mainz. Un altro segnale di grande compattezza e dell’ottimo lavoro della squadra di Heiko Herrlich.

LA STATISTICA 📊

Il Mainz sta vivendo una profonda crisi e uno dei peggiori inizi nella storia della Bundesliga: soltanto un’altra squadra ha perso tutte le prime sei partite, il Fortuna Düsseldorf della stagione 1991/92. Che poi sarebbe retrocesso malamente all’ultima giornata. Presagi…

LA CITAZIONE 🎙

Haaland ha guardato il Dortmund dal divano, twittando dopo il secondo goal di Hummels contro l’Arminia: “Ora mi aspetto la tripletta…”. Ecco, niente tripletta e infortunio. La replica nel dopo-gara: “Ho provato a farla e mi sono fatto male. È meglio se le triplette le lascio fare a te”. In effetti.

LA FOTO 📸

L’Arminia Bielefeld è sceso in campo con una maglia speciale durante il riscaldamento: “Senza di voi è una merda”. Ovvio riferimento ai tifosi, dopo che il governo ha disposto le porte chiuse per tutto novembre.

LA CURIOSITÀ 🧐

Saremo brevi: lo Schalke 04 ha segnato tre goal in campionato. Tanti quanti Mats Hummels. Uno è una squadra, l’altro un difensore. Qualcuno ha detto crisi?

LA CLASSIFICA 📃

La classifica della Bundesliga 2020/21 dopo la 6ª giornata vede in testa la coppia formata da Bayern Monaco e Borussia Dortmund. Superato il Lipsia, che rimane terzo e vede sopraggiungere il Bayer Leverkusen, ancora quarto, e il Gladbach. Sale anche l’Augsburg, che si propone in zona Europa. In fondo le uniche tre che non hanno ancora vinto.

Rispondi