Was für ein Spiel – Colonia-Eintracht 4-2: quando Ujah placcò Hennes

Ujah Hennes Colonia

Oggi sarà l’ottantanovesima volta che Colonia e Eintracht Francoforte si affronteranno da quando esiste la Bundesliga. Ma più delle statistiche o dei risultati clamorosi, come il 5-0 inflitto dalle Adler al termine del campionato 72/73, o la sconfitta più pesante della storia in Bundes dell’Eintracht (7-0) subita proprio per mano del Colonia di Klaus Fischer il 29 ottobre 1983, l’incrocio tra le due squadre viene ricordato per un fatto non direttamente legato al campo.

Si tratta del posticipo domenicale della ventiquattresima giornata della stagione 2014/2015. RheinEnergieStadion, 8 marzo 2015. La classifica è molto corta, il Colonia ha 25 punti ed è a sole due lunghezze dal Paderborn terz’ultimo, l’Eintracht è 6 punti più su, a meno due dal settimo posto occupato dall’Hoffenheim. Effzeh allenati da Peter Stöger, Aquile dalla leggenda ex Werder Thomas Schaaf. Il primo tempo si chiude sull’1-0 per i padroni di casa, grazie al gol del brasiliano Deyverson. A inizio ripresa arriva il pareggio del “solito” Alex Meier, poi il colpo del ko del Colonia, con 3 gol in dieci minuti tra il settantaduesimo e l’ottantaduesimo: Marcel Risse, Yuya Osako e Anthony Ujah. La doppietta di Meier poco dopo fisserà il risultato sul 4-2.

Il “fattaccio” accade dopo il quarto gol. Ujah, nigeriano classe 1990 attuale attaccante dell’Union, si lancia in un’esultanza liberatoria, sia perché oggettivamente la sua marcatura chiude il match, sia per le buone occasioni mancate in precedenza. Qui entra in scena il personaggio principale della vicenda, lo stesso che si vede anche nello stemma del Colonia: il caprone Hennes. Nel 2015 si trattava ancora di Hennes VIII (come raccontato in un precedente articolo oggi in carica c’è Hennes IX).

Ujah va a bordo campo ad esultare con la mascotte e nella foga lo prende per le corna, alzandolo e tirandolo verso di sé. L’immagine è diventata virale e inevitabili sono arrivate le polemiche. Il nigeriano si è scusato subito con Hennes su Instagram. Da quel momento, forse avendo capito l’importanza quasi mitologica di Hennes a Colonia, Ujah ha spesso postato foto che li ritraggono insieme.

Oggi Ujah non ci sarà e neanche il successore di Hennes VIII sarà come sempre al suo posto, a causa della pandemia. Sarà allo zoo a spingere i suoi ragazzi, consapevole che a differenza di quanto successo al predecessore a nessuno stavolta verrà in mente di coinvolgerlo in qualche strana esultanza.

Rispondi