50 tifosi ‘infiltrati’ in tribuna: succede durante Heidenheim-Werder

tifosi Heidenheim

Per l’Heidenheim quella con il Werder Brema di ieri era una partita storica. Quella che poteva valere la prima storica promozione in Bundesliga. La storia, purtroppo per il piccolo club del Baden-Württemberg, è stata diversa. Anche perché è mancato il sostegno all’interno dello stadio, per le note vicende che hanno obbligato la Bundesliga a proseguire in questo modo. Ecco, comunque, alcuni tifosi dell’Heidenheim allo stadio sono riusciti ad entrarci.

Durante il secondo tempo infatti le telecamere tv si sono spostate sulla tribuna centrale, dove una cinquantina di persone avevano preso comodamente posto, senza problemi. Dall’inquadratura, che metteva in primo piano delle ragazze, il primo pensiero comune è stato che fossero le compagne dei giocatori. O comunque, non di certo dei tifosi dell’Heidenheim. E invece…

kicker‘ ha raccontato che quelle 50 persone erano, di fatto, degli infiltrati. Entrati liberamente alla Voith-Arena senza che nessuno in fondo se ne accorgesse. Tutti troppo concentrati sulla partita, tra mestoli, sirene automatiche suonate dai dirigenti e tamburi.

Dopo pochi minuti, comunque, la sicurezza ha accompagnato all’uscita i tifosi, che hanno continuato a seguire la partita dall’esterno. Purtroppo per loro, senza festeggiare. Almeno all’interno dello stadio i giocatori han tenuto la distanza di sicurezza: la DFL può prendere nota per studiare il ritorno dei tifosi.

Nel post, però, si è verificato uno spiacevole episodio: circa 150 fan dell’Heidenheim hanno assalito il pullman del Werder Brema, lanciando sassi e bottiglie. Per fortuna senza conseguenze, se non la rottura di un vetro. La Polizia ha già identificato i colpevoli.

Rispondi