L’incredibile record di Coman: 8 campionati vinti a 24 anni

coman record

13 febbraio 2013, PSG in trasferta contro il Sochaux. Un goal di Bakambu a tre minuti dalla fine porta avanti a sorpresa i padroni di casa, 3-2. Nei minuti finali, per provare a ribaltare il risultato, Carlo Ancelotti fa alzare dalla panchina un ragazzo di neanche 17 anni, convocato per la prima e unica volta in quella stagione di Ligue 1. Grazie a quei tre minuti, Kingsley Coman a fine stagione riceverà la medaglia di campione di Francia e inizierà a scrivere un record probabilmente impareggiabile. Con la conquista dell’ennesimo Meisterschale da parte del Bayern Monaco, il francese ha vinto l’ottavo titolo nazionale consecutivo con tre squadre diverse, in tre paesi diversi. Il tutto, avendo compiuto 24 anni soltanto lo scorso 13 giugno.

I primi successi di Coman sono arrivati con il PSG, squadra in cui è cresciuto, ma che ha lasciato a parametro zero nel 2014 visto il poco spazio che era riuscito a trovare. In compenso, aveva vinto due volte la Ligue 1. A soli 18 anni, ha scelto la Juventus come tappa successiva della sua carriera. Ha mandato in archivio la sua prima stagione bianconera con 20 presenze, la conquista della Serie A e della Coppa Italia, la sconfitta nella finale di Champions League di Berlino contro il Barcellona.

Poi a fine mercato, accetta a sorpresa la chiamata del Bayern Monaco di Guardiola, una squadra che sugli esterni aveva Robben, Ribéry, Douglas Costa. Giusto per ricordare che la concorrenza non la teme. La stagione 2015/16 rimane anche quella con più presenze: 35 complessive, riuscendo a dribblare i problemi di infortuni che lo hanno tormentato nelle ultime stagioni (media di 21 presenze a campionato). In compenso, di titoli ne sono arrivati a bizzeffe. Specialmente di Meisterschale: quello vinto sul campo del Werder Brema è il quinto consecutivo della sua carriera. Sommando anche i trofei precedenti, il totale è monstre: otto campionati consecutivi vinti, in tre stati diversi.

Record nel record, inoltre, Coman ha vinto otto campionati con sette allenatori differenti. Ha iniziato vincendo nel PSG di Ancelotti, poi quello di Blanc, poi con Allegri alla Juventus, poi al Bayern è stato allenato in ordine da Guardiola, Ancelotti (unico con cui ha trionfato due volte), Heynckes, Kovac e infine Flick. I titoli in totale sono già 18: ora spera di aggiungerci anche la DFB-Pokal e salire a 19. Per un ragazzo nato nel 1996 si sono visti numeri decisamente peggiori.

Un pensiero riguardo “L’incredibile record di Coman: 8 campionati vinti a 24 anni

Rispondi