L’osservato speciale: Dennis Srbeny, la speranza del Paderborn

Dennis Srbeny

Si chiama Dennis Srbeny ed è l’ultima speranza di salvezza del ​Padeborn​, ultimo in classifica in Bundesliga e sempre più lontano dal terzultimo posto, valido per lo spareggio, occupato dal Fortuna Düsseldorf. L’attaccante classe 1994, arrivato nella finestra di mercato invernale per una cifra irrisoria dal Norwich City (in linea con il budget del club), ha avuto un ottimo impatto, segnando 5 reti in 10 presenze, partendo 8 volte titolare.

Come si è potuto notare nell’ultima giornata, il giocatore formatosi nell’Hansa Rostock potrebbe rivelarsi decisivo nella ​corsa salvezza della squadra di Steffen Baumgart. Anche se deve sfatare un tabù: nonostante la sua vena realizzativa, la squadra nerazzurra non ha mai vinto quando la propria punta ha trovato la rete. I suoi cinque goal, insomma, hanno fruttato un solo punto: l’1-1 contro l’Hoffenheim.

Proprio quest’ultima rete ha dimostrato il ​fiuto del goal del ​bomber d​i Berlino Est: ha sfruttato l’errore difensivo di Bicakcic, centrale dell’Hoffenheim, e ha punito con un bel destro a girare l’incolpevole Baumann leggendo ottimamente la sua posizione. Un colpo di astuzia per un attaccante di buon ​atletismo e ​fisicità​, che sa calciare bene con entrambi i piedi e sa svolgere il lavoro sporco per la squadra, dote imprescindibile per chi è in piena lotta per non retrocedere.

L’ex giocatore del ​Norwich City ha mosso i primi passi nelle giovanili del Tennis Borussia Berlino​, mentre la prima stagione nei professionisti l’ha passata nell’Hansa Rostock​ in 3. Liga, contribuendo alla salvezza con soli due punti di vantaggio sulla seconda squadra del Borussia Dortmund. Tra il 2015 e il 2017 ha invece giocato nella Dynamo Berlino, dove si è messo in luce con 32 goal in due anni in Regionalliga, guadagnandosi la chiamata del Paderborn in 3. Liga. La prima, dopo quella a gennaio.

Dennis Srbeny aveva infatti già vestito la maglia nero-blu nella stagione 2017/18, realizzando 9 reti e 8 assist in 15 partite, nella prima parte di stagione, contribuendo alla promozione in Zweite. La seconda parte di stagione l’ha disputata al Norwich in Inghilterra, dove vi è rimasto fino a qualche mese fa.

Il ​Padeborn ​è tornato quest’anno in Bundesliga, dopo la prima storica apparizione della stagione 2014/15 conclusasi con la retrocessione, dopo una straordinaria partenza e il girone d’andata terminato in decima posizione, non concretizzate nella maniera migliore.

Dopo la clamorosa retrocessione in Regionalliga ​nel 2016/17​, ​fortunatamente non avvenuta grazie alla mancata iscrizione del Monaco 1860, il club nerazzurro è riuscito a tornare nella massima competizione nazionale tedesca.

La sfida è difficile e la classifica parla chiaro: la situazione del Padeborn è difficile e complicata. Che sia ​Dennis Srbeny ​la chiave per rimanere in Bundesliga? Solo il tempo potrà darci una risposta, sicuramente i suoi goal potranno dare una grossa mano al club tedesco. A partire dalla delicata gara con l’Augsburg di questa 28ª giornata.

Rispondi