La festa alternativa (finita male) del Dortmund per la vittoria del derby

festa Dortmund

Un Revierderby vinto per 4-0 va celebrato in qualche modo, anche ai tempi del Coronavirus. Questo ha pensato il Borussia Dortmund, sia a livello di squadra che di società: i giocatori, dopo aver abbattuto lo Schalke 04, hanno fatto festa simbolicamente sotto il muro giallo vuoto al termine della partita, un’immagine che ha fatto il giro del mondo. Poi però qualcuno è riuscito ad avere un contatto con i tifosi, anche se soltanto via ‘Zoom‘ in video-conferenza. La festa digitale organizzata dal club, però, non è andata come aveva previsto il club.

Guerreiro, Hummels, Piszczek e Schmelzer si sono puntualmente collegati con un bel numero di tifosi, ma il risultato è stato soltanto un caos totale. ‘Ruhr Nachrichten’ ha raccontato che gli utenti che avrebbero dovuto porre le domande hanno iniziato a sovrapporsi, di fatto per qualche minuto è regnata la confusione e ognuno parlava sopra a qualcun altro, finché non si è perso definitivamente il controllo e la festa interattiva in video-conferenza è definitivamente naufragata.

Il club si era raccomandato che regnassero una sorta di ordine e tranquillità, limitando e regolando il numero degli accessi. Solo che qualcosa è andato storto e il controllo è finito presto per essere perso. Tant’è che la festa in video sarebbe poi dovuta essere ripubblicata sui social. Ecco, nulla di tutto ciò. Tutt’altro: alcuni partecipanti, racconta uno di loro, hanno iniziato anche a insultarsi vicendevolmente.

Il tutto sotto gli occhi un po’ basiti e un po’ divertiti dei giocatori del BVB. Insomma, quello che sembrava un format brillante e che avrebbe potuto riscontrare molto successo, alla fine si è rivelato un momento di caos. E l’unica festa del Dortmund è rimasta quella fatta in campo. Anche se senza tifosi.

Rispondi