Joe Bryant, il bambino più famoso della Bundesliga

Joe Bryant

Siamo piuttosto certi che molti di voi già conoscano Joe Bryant, la sua passione e la sua storia che lo ha portato ad essere il bambino più famoso della Bundesliga, ma per chi non lo conoscesse ve lo presentiamo noi. Magari il nome vi dirà poco, la sua passione di più: Joe è un ragazzino di undici anni – presto dodici – che vive ad Ipswich e ha un smodata passione per il campionato tedesco e i Lego.

La passione per la Bundesliga si è sviluppata durante un viaggio con la famiglia in Turchia quando, per caso, lui e suo padre si sono ritrovati a guardare un match assieme a dei tifosi tedeschi. Il colpo di fulmine è stato immediato, soprattutto grazie agli stadi: “Gli stadi tedeschi sono molto più caldi e sono completamente diversi dagli altri e anche il calcio giocato è ottimo”, ha dichiarato il ragazzo al sito della Fifa. Unendo questa nuova scoperta con una delle sue passioni precedenti, Joe ha iniziato a riprodurre fedelmente gli stadi della Bundesliga con i mattoncini più famosi al mondo: i Lego.

Attualmente il piccolo Joe Bryant ha compiuto 13 viaggi in Germania, molti dei quali come ospite del club di cui ha ricostruito lo stadio e sono parecchi: Werder Brema, Hertha Berlino, Norimberga, Colonia, Mainz, Augsburg, Bochum, Friburgo, Bayer Leverkusen, Schalke e Borussia Mönchengladbach. Non tutte le società lo hanno invitato ad assistere ad una loro partita, ma chi lo ha fatto non solo lo ha trattato come ospite vip ma gli ha permesso anche di esibire la sua creazione allo stadio.

E non è tutto. Ad alcune società il modellino in Lego è piaciuto così tanto che lo potete trovare all’interno del loro museo. Un esempio è l’Hertha Berlino che dal 22 febbraio di quest’anno esporrà in maniera permanente il modellino dell’Olympiastadion realizzato da Joe.

Un’altra società che espone il proprio stadio in versione Lego dentro al suo museo è il Mainz ed è anche l’unico caso in cui alcuni tifosi in visita al museo hanno chiesto di acquistarne una copia. Tuttavia Joe Bryant – che potete seguire su Twitter – non ha intenzione di vendere le sue opere, che sono destinate ad aumentare vista la volontà di completare l’intero set di stadi delle squadre di Bundesliga e Zweite Bundesliga. E infatti l’ultima opera in via di completamento è la Mercedes-Benz Arena di Stoccarda. Una passione senza fine.

Rispondi