đź“· 4 dettagli da notare all’Allianz Arena

Allianz Arena

Se qualcuno è di passaggio a Monaco (cittĂ  bellissima, ovviamente, contrariamente a Gelsenkirchen – se qualcuno avesse dubbi), una visita all’Allianz Arena è d’obbligo. Possibilmente, però, con il Bayern in campo. PerchĂ© permetterebbe di scoprire 4 dettagli molto particolari, forse unici, che contraddistinguono uno stadio iconico.

Allianz Arena
L’Allianz Arena è uno stadio stupendo. E ha quattro dettagli da notare.

L’anello del cibo

Tra il primo e il secondo anello si trova quello che non so definire meglio di ‘anello del cibo’. Per il semplice fatto che è accessibile da ogni settore, lo si può girare tutto senza intoppi e ogni 5 metri c’è un kiosk che vende Bratwurst, Currywurst, Brezel o birra. Ah, giĂ : è aperto sullo stadio, con vista campo e quindi anche partita, e ha un comodo appoggio su cui mettersi con vista campo, alle spalle dei posti per i portatori di handicap.

I parcheggi dell’Allianz Arena

Spesso quando si va allo stadio il parcheggio è un problema. Non all’Allianz Arena: oltre 10mila posti auto in parcheggi sotterranei, alla cifra di 10 euro. Poi, quando si risalgono le scale, la vista è questa: un unico fiume di gente a piedi che confluisce verso l’ingresso allo stadio. Tra chioschi e bancarelle che vendono prodotti ufficiali del Bayern. Parola d’ordine: efficienza.

Allianz Arena

La ‘T’ bianca

Altro dettaglio interno, che magari qualcuno avrĂ  notato anche dalla televisione. La ‘T’ bianca di T-Mobile, uno dei principali sponsor del Bayern Monaco. La si vede dal lato opposto a quello delle panchine, guardando il campo sulla destra. Gente ‘normale’ che acquista il biglietto. E poi si traveste di bianco. Marketing, sì, con un tocco di genialitĂ .

Esterno e tetto: i fiori all’occhiello dell’Allianz Arena

Non è soltanto l’esterno a illuminarsi e cambiare colore: anche il tetto è illuminato di rosso e lampeggia al momento dei giochi di luce. Insomma, segnale di grande avanguardia. Da Bayern Monaco.

Allianz Arena

Rispondi