ūüé• Lars Stindl, goal (quasi) alla Bergkamp!

stindl goal

Il 2 marzo 2002 Dennis Bergkamp, nella partita tra Arsenal e Newcastle, segnava un goal destinato a rimanere nella storia del calcio. La perfezione per eleganza, idea, controllo, esecuzione. Circa 18 anni dopo, il 29 febbraio 2020, Lars Stindl ha provato ad emulare quel goal. E, per certi versi, ci √® andato molto vicino. Posto che il coefficiente di difficolt√† del goal originale √® gi√† ai limiti dell’impossibile, il capitano del Borussia M√∂nchengladbach nella sfida con l’Augsburg √® riuscito a segnare un goal concettualmente molto simile: controllo a scavalcare il difensore, ‘virata’ e poi conclusione a rete.

Certo, quella dell’olandese alla fine √® uscita pi√Ļ pulita rispetto a quella pi√Ļ sporca del giocatore tedesco dei Fohlen. Ma insomma, parliamoci chiaro: √® possibile replicare un goal cos√¨ iconico? Probabilmente no. E gi√† il fatto che Stindl sia riuscito nella giocata che lo porta a tirare e fare goal, con lo stop orientato, √® lodevole.

Peraltro c’√® un aspetto curioso: gi√† nel primo tempo Stindl aveva provato un lob a scavalcare l’avversario, chiudendo poi con l’assist per Bensebaini per il goal che ha sbloccato il risultato (quello sopra √® invece l’1-3, partita poi finta 2-3 per il Borussia). Un’altra prova che la tecnica, di certo, a uno come Lars Stindl √® mai mancata.

Rispondi