9 squadre in 3 punti: la folle classifica di Bundesliga

classifica bundesliga

Dopo 8 giornate di campionato, la classifica di Bundesliga è un qualcosa che va anche oltre l’immaginazione. Al netto di un Paderborn in fondo con un solo punto e alcune squadre che provano a sorprendere risalendo la china tra mille difficoltà, come Union Berlino e Fortuna Düsseldorf, è la cosiddetta ‘parte sinistra’ a sorprendere, ovvero le prime 9 posizioni: tutte sono ristrette in soltanto 3 punti – 16 (due squadre), 15 (tre squadre) e 14 (due squadre).

Insomma, tra la capolista e la nona ci sono soltanto due punti. Non c’è mai stata una differenza così sottile tra la prima e la nona in una giornata così avanzata nella storia del campionato tedesco. Una sorta di Royal Rumble con squadre che vivono di sorpassi e contro-sorpassi.

classifica bundesliga

Già nella scorsa giornata c’erano 7 squadre in tre punti, con un gruppone di cinque a 14 punti, più Wolfsburg e Gladbach davanti. Di quelle 7, nessuna è riuscita a ottenere una vittoria nell’ottava giornata. Gladbach: sconfitto. Wolfsburg: pari. Bayern: pari. Lipsia: pari. Friburgo: sconfitto. Schalke: sconfitto. Leverkusen: sconfitto. E così sono rientrate anche Dortmund ed Eintracht, sfruttando gli inciampi delle altre.

In tutto il caos di risultati deludenti e sorprese, anche le prime tre posizioni sono rimaste invariate. Il Bayern, che è stato a pochi secondi dall’essere capolista prima del pareggio di Finnbogason nel recupero, ha mantenuto comunque il terzo posto nonostante il 2-2 contro l’Augsburg; il Wolfsburg ha pareggiato con il Lipsia e si è tenuto saldo il suo secondo posto, con imbattibilità annessa. Il colpo grosso lo ha fatto il Gladbach, che è riuscito a mantenere incredibilmente la vetta della classifica nonostante la sconfitta contro il Borussia Dortmund per effetto del goal di Marco Reus. Traguardo celebrato in pieno stile Borussia sui social.

Già nella prossima giornata può nuovamente cambiare tutto, visto che ci sono tre sfide tra le prime nove: Friburgo contro Lipsia, Gladbach contro Eintracht e soprattutto Schalke contro Dortmund. Vista questa classifica di Bundesliga, però, guai a fare pronostici.

Rispondi