WWK Arena: viaggio allo stadio dell’Augsburg

augsburg wwk arena

L’Augsburg ha iniziato la sua Bundesliga con la pesante sconfitta per 5 a 1 al Westfalenstadion e pareggiando 1-1 in casa contro l’Union Berlin. Anche in quest’ultima occasione si è andati vicini ai 30.660 spettatori, capienza massima dell’impianto dell’Augsburg. 

È inevitabile notare dall’autostrada B17 all’altezza della città della Svevia la struttura avveniristica circondata da tubi di alluminio, con l’imponente scritta “WWK Arena” su ogni lato. A partire dal settembre 2017, poi, se si ha la fortuna di passarci durante una partita serale si rimarrà abbagliati dalla facciata con i tubi illuminati con i colori sociali (rosso, verde e bianco) o di verde dopo una vittoria della squadra di casa.

augsburg wwk arena

Lo stadio di Augusta è il classico esempio della scelta vincente di investire in stadi di proprietà a qualunque livello, avvenuta in Germania grazie al Mondiale del 2006. L’impianto costruito in Bürgermeister Ulrich Strasse, a cavallo tra i quartieri periferici di Göggingen e Haunstetten poco lontano dagli edifici dell’Università e dalla Fiera, è infatti stato ideato dalla società a partire dal 2004, quando la squadra si trovava in quarta serie. I lavori iniziano nel 2006 (con l’Augsburg appena promosso in Zweite) per concludersi con l’amichevole inaugurale del 26 luglio 2009 tra una squadra di giocatori selezionati in tutta la regione, protagonisti della cerimonia di apertura, e l’Augsburg, per la cronaca vittorioso per 2 a 0. 

La scelta di iniziare con una partita che coinvolgesse non solo la città ma l’intera regione è significativa del legame particolare con il territorio, dimostrato anche dalla scritta visibile vicino all’edificio dove si trovano gli uffici del club: “Eine Region, ein Verein, eine Leidenschaft”, cioè “una regione, un club, una passione”.

augsburg wwk arena

La prima vittoria in una gara ufficiale arriva alla sesta giornata della Zweite 2009/2010 contro l’Hansa Rostock. Il nuovo stadio porta da subito grande entusiasmo: non è un caso se l’FCA raggiungerà le semifinali della DFB Pokal e chiuderà al terzo posto in campionato, perdendo poi lo spareggio contro il Norimberga per la storica promozione in Bundesliga, raggiunta però l’anno successivo grazie al secondo posto e da allora mai più lasciata. 

L’impianto si chiama WWK Arena dal 2015, a seguito di un accordo commerciale decennale con il gruppo assicurativo WWK. Durante i lavori di costruzione veniva chiamato invece semplicemente Augsburg Arena, mentre tra il 2009 e il 2015 il nome era SGL Arena, sempre per via dello sponsor.

L’idea iniziale, oggi ben visibile non appena ci si avvicina all’area, era proprio quella di creare un punto di riferimento e di incontro per i tifosi dell’FCA, un luogo dove in poche centinaia di metri si potessero trovare stadio, sede con shop e i tre campi di allenamento di cui uno in erba sintetica, ultimi arrivati nel 2012.

augsburg wwk arena

Seguire una partita dell’Augsburg nell’attuale WWK Arena è diventata una tappa obbligatoria per gli appassionati di calcio tedesco: la cura dei dettagli all’interno e all’esterno (in questi giorni si stanno effettuando lavori di manutenzione all’ingresso della tribuna vip, che termineranno poco prima della gara con l’Union), la vista a picco sul campo e un’atmosfera carica di passione rendono la visita un’esperienza indimenticabile. 

Il quotidiano tedesco “Frankfurter Allgemeine Zeitung” ha soprannominato la WWK ARENA “Anfield Road sulla B17”, alludendo all’atmosfera speciale creata dai fan: come dargli torto?

(cliccare sulle foto per ingrandirle e aprire la slidelist)

Rispondi