Mateu Morey, il nuovo terzino spagnolo del Dortmund

Mateu Morey dortmund

Dopo Achraf Hakimi, anche Mateu Morey. Dopo aver comprato dal Real Madrid, il Borussia Dortmund compra in casa Barcellona. E nello stesso identico ruolo: quello di terzino destro. Mateu Jaume Morey Bauzà, classe 2000 spagnolo, è un nuovo rinforzo del club giallonero. Un colpo a sorpresa dalla Spagna, non il primo degli ultimi anni. Abbiamo citato Hakimi, ma vanno ricordati anche Sergio Gómez e Mikel Merino, o lo stesso Marc Bartra (anche se già un po’ più su di età). Al contrario degli altri però il laterale destro di difesa di 19 anni è arrivato in Germania a parametro zero.

Morey è uno dei tanti talenti che stanno lasciando la ‘Masía‘ negli ultimi tempi, dopo un complicato cambio di regolamento interno che favorirebbe i giocatori catalani. Morey è di Mallorca, al Barcellona ci è arrivato a 15 anni. Così ha deciso di cambiare aria, anche vista la poca considerazione che gli è stata riservata dalla prima squadra o dal Barça B: nessuna convocazione nemmeno per la panchina. Anche per problemi fisici.

Nell’Under 19 del club catalano il terzino destro è comunque riuscito a mettersi in mostra, anche grazie alla Youth League vinta da protagonista nella stagione 2017/18 (5 presenze, 3 assist). Quella stagione l’aveva cominciata vincendo l’Europeo Under 17 e partecipando al Mondiale, ed è stata la sua annata migliore a livello giovanile. Almeno a giudicare dalle offerte: un rinnovo messo sul tavolo dal Barcellona e gli occhi addosso del Bayern Monaco.

Alla fine, con un anno di ritardo, è arrivato il suo addio al Barcellona, dopo aver saltato praticamente tutta l’ultima stagione per dei problemi al menisco. La scelta è ricaduta sul Borussia Dortmund, forse anche grazie al suo ex compagno nelle giovanili catalane Sergio Gómez, come lui classe 2000, ma che al BVB ci è arrivato ormai un anno e mezzo fa, nel gennaio 2018, per 3 milioni di euro. Il fantasista è fermo a tre brevi apparizioni nell’ultima stagione (2 in Bundesliga, una in Champions), dopo aver fatto bene con l’Under 19 e con la seconda squadra in Regionalliga.

Morey, invece, potrebbe riuscire a ritagliarsi da subito più spazio con Lucien Favre, soprattutto per questioni di concorrenza. Se Gomez nella prossima stagione dovrà vedersela con Reus, Hazard, Brandt, Götze e Dahoud, il terzino destro avrà come avversari Hakimi, Wolf, Piszczek e Toljan. Il primo è soltanto in prestito dal Real, il secondo ha mostrato lacune enormi in fase difensiva e nasce ala, il terzo ha 34 anni, il quarto è in uscita.

Anche il 19enne maiorchino è tutt’altro che perfetto come terzino, soprattutto in fase difensiva. Va molto meglio quando bisogna attaccare, spingere e crossare, ma la posizione e i contrasti non sono il suo forte, così come le diagonali. La differenza rispetto agli altri è che lui con il Dortmund ha firmato un contratto fino al 2024 e ha soltanto 19 anni, il che significa ampi margini di miglioramento. E un futuro quasi garantito in giallonero, che può cominciare già nel presente.

Rispondi