I 5 migliori colpi di Leon Bailey con il Bayer Leverkusen

Leon Bailey

Nato il 9 agosto 1997 a Kingston, Jamaica, Leon Bailey è uno dei migliori talenti del Bayer Leverkusen assieme a Kai Havertz, Lucas Alario, Paulinho e fino a quest’estate Julian Brandt. L’esterno però è quello che prima di tutti ha attirato su di sé l’attenzione di molte big europee. Solo nelle ultime finestre di mercato si era parlato di forti interessamenti da parte del Manchester City e del Chelsea, ed ora sarebbe la Roma a chiedere informazioni.

Dal 2017 ad oggi l’avventura di Leon Bailey in Bundesliga è costellata di lampi e giocate che hanno fatto strabuzzare gli occhi e che hanno messo in mostra tutto il suo talento. Il giamaicano – che ha scelto la Jamaica come sua nazionale solo due mesi fa – non è un’ala monotematica, ha molto nel suo repertorio per poter saltare l’uomo, sa tagliare il campo benissimo e vede al volo gli spazi alle spalle del terzino di riferimento per poterlo attaccare e fare male. Un altro pezzo forte è il rientro sul sinistro per poter calciare in porta quando parte da destra.

L’apprendistato tedesco gli ha insegnato a non esibire la sua tecnica solo per compiacere sé stesso ed i tifosi, ma per creare qualcosa di utile alla squadra. Sotto questo punto di vista è davvero un peccato non averlo potuto ammirare al servizio di Peter Bosz negli ultimi mesi della scorsa stagione a causa di un infortunio. E, con le sirene della capitale italiana che chiamano, forse non lo vedremo mai.

Nell’attesa di scoprire se il futuro di Leon Bailey sarà ancora con le Aspirine, vi proponiamo le sue cinque migliori giocate in Bundesliga fino ad oggi.

L’ultimo pezzo da novanta in ordine di tempo è sicuramente questo magnifico calcio di punizione contro il Bayern Monaco. A riprova di un mancino delicato, Bailey ha lanciato così la rimonta in casa dei campioni di Germania mostrando anche di saperci fare dai piazzarti.

I colpi di Bailey però non si fermano certo alla Bundesliga. Il giamaicano ha fatto il suo anche in DFB Pokal e questa corsa nello spazio dettando il passaggio alle spalle del marcatore contro il Borussia Mönchengladbach ne è un esempio.

Altro giro, altra magia. Anche questa volta, come sempre, il protagonista è il piede sinistro ma la vittima è il Wolfsburg. Il tiro da fuori è una caratteristica che Bailey si porta da lontano – famosissimo il suo gol con il Genk in Europa League – e che in Bundesliga ha mietuto diverse vittime.

In questo spezzone, invece, si può ben vedere anche la forza che possiede Bailey quando resiste alla carica di Günter prima di saltarlo e lanciare l’azione offensiva della squadra denotando anche un’ottima visione di gioco. Una caratteristica che il giamaicano ha migliorato molto in Bundesliga dimostrando anche di sapersi sacrificare in copertura quando necessario.

L’ultima opera d’arte è anche quella più famosa. Il gol di tacco contro l’Hoffenheim ha fatto il giro d’Europa, un rigore calciato con il corpo volto verso il centrocampo che ha divertito Heiko Herrlich, i suoi tifosi e soprattutto lui stesso.

Chi si chiedeva perché la Roma lo volesse, forse ora ha una risposta e un’idea più chiara…

Un pensiero riguardo “I 5 migliori colpi di Leon Bailey con il Bayer Leverkusen

Rispondi