Alex Nübel, l’erede di Neuer

Nübel

Portiere, Schalke 04, tedesco. Non è il profilo di Manuel Neuer, ma quello di Alexander Nübel, il classe ’96 che nell’ultima stagione si è preso il posto da titolare tra i Knappen scalzando quello che era un’istituzione nella squadra e nello spogliatoio, oltre che il capitano della squadra: Ralf Fährmann.

A ben guardare, però, la decisione presa da Tedesco è stata anche tardiva perché tenere fermo in panchina un talento del genere è un delitto e potrebbe esser costato dei punti preziosi alla squadra oltre che aver ritardato il lancio di un portiere talentuosissimo. In Germania in molti paragonano Alexander Nübel al portiere del Bayern Monaco Manuel Neuer, sia per il percorso – sebbene il ventiduenne non è nativo di Gelsenkirchen -, sia per le caratteristiche mostrate in campo.

Il nuovo portiere titolare dello Schalke 04 possiede un fisico massiccio, è alto 193cm e pesa attorno agli 86 chilogrammi, è un gatto tra i pali, ma soprattutto è molto abile con i piedi, un fattore fondamentale per come si è evoluto il ruolo negli ultimi anni. Un’evoluzione lanciata proprio da Neuer, che in quello che possiamo considerare l’apice della sua carriera – ovvero il Mondiale di Brasile 2014 – ha mostrato più volte come impostare l’azione della squadra partendo dall’estremo difensore dia un grande beneficio alla squadra.

In campo hanno modi molto simili di esprimersi, fisicamente si somigliano molto e molto probabilmente presto si ritroveranno a condividere lo stesso spogliatoio. Sibillina la dichiarazione di Nübel al termine della semifinale dell’Europeo Under 21, vinta 4-2 contro la Romania, rilasciata alla Bild: “Domenica ho una partita molto importante, non so cosa farò dopo”. La partita molto importante l’ha persa 2-1 con la Spagna, ora inizia quella per decidere il suo futuro.

Per molti era scontata la sua permanenza allo Schalke nella prossima stagione, ma qualcuno ha provato a contattarlo, e quel qualcuno secondo le voci di mercato, è ovviamente il Bayern Monaco. La società campione di Germania non è l’unica a seguire il giocatore (anche la Roma avrebbe fatto un’offerta), ma ha iniziato un processo di ringiovanimento della rosa e il sostituto di Neuer non è ancora stato provato, dovendo il giovane Früchtl (classe 2000) esordire ancora tra i pro. È quindi ovvio che il pensiero vada proprio a Nübel e che il ragazzo possa valutare un trasferimento in Baviera sin da questa estate, così da poter apprendere direttamente dal numero uno di Germania e iniziare a farsi le spalle grosse.

Il Bayern Monaco ci pensa, Nübel ci pensa e lo Schalke 04 sembra uno spettatore che attende l’inevitabile perché, in tutto questo, c’è da considerare anche un contratto con scadenza 30.06.2020. senza voci di rinnovo. La paura di perderlo a zero potrebbe portare ad una cessione già in questa sessione di mercato. Il paragone, oltre che rivelarsi azzeccato, potrebbe quindi proseguire con il trasferimento in Baviera.

Un pensiero riguardo “Alex Nübel, l’erede di Neuer

Rispondi