Scommessa Embolo per Rose e il Gladbach

Breel Embolo

Uno degli ultimi trasferimenti ufficiali in Bundesliga è quello di Breel Embolo dallo Schalke 04 al Borussia Mönchengladbach per 15 milioni di euro, tra parte fissa e bonus. La cifra spesa dai Föhlen fa intuire come l’avventura a Gelsenkirchen dell’attaccante svizzero fosse ormai finita, ma soprattutto rende bene la sua dimensione: allo stato attuale delle cose, l’attaccante svizzero, è una scommessa.

Ai Knappen era arrivato con tante aspettative sulle spalle, ma a causa dell’infortunio subito dopo appena due mesi dall’inizio dell’avventura in Germania tutto si è fermato e la scintilla non è mai scattata. Marco Rose, nuovo allenatore del Mönchengladbach ha voluto puntare su di lui come partner d’attacco per Alassane Pléa nel suo 4-3-1-2 ed il fit potrebbe rasentare la perfezione. Da quando si è ripreso dall’infortunio, Embolo non ha mai trovato continuità con nessuno dei tre allenatori che si sono avvicendati allo Schalke, ma ha sempre fatto intravedere lampi del giocatore che è e di quello che potrebbe essere diventare.

Max Eberl e Breel Embolo | Fonte: Twitter @borussia

Tecnico, con un ottimo spunto ed un buon fiuto del gol può rappresentare davvero il compagno di reparto ideale per Pléa, altro giocatore molto veloce che trova il gol con regolarità. I due potrebbero essere la coppia d’attacco più veloce della Bundesliga, rappresentando una minaccia costante per le difese avversarie anche grazie al modo in cui Rose sviluppa il proprio gioco, ovvero tramite le fasce. Nel RedBull Salisburgo gli attaccanti erano macchine da gol (vedasi Dabbur, 66 gol in 99 partite) e così dovranno esserlo nel nuovo Mönchengladbach dove, verosimilmente, Embolo ruoterà attorno al francese sfruttando gli spazi che gli verranno aperti dal compagno.

La scommessa Gladbach riparte prima di tutto dalla verifica dello stato fisico di Embolo. Il ventiduenne svizzero ha sofferto molto in questi tre anni di Bundesliga e i Föhlen sanno di doverlo preservare e di verificare il suo stato fisico. Nonostante questo la fiducia in lui è tanta, come testimoniano le parole di Max Eberl direttore sportivo dei bianconeri: “Conosciamo Breel da anni e lo abbiamo sempre seguito durante la sua avventura allo Schalke. E’ stato molto sfortunato con gli infortuni e ovviamente dobbiamo accertarci della sua condizione fisica, ma non abbiamo mai avuto dubbi. Possiamo dargli una nuova partenza”. Lo aiuterà certamente ritrovare molti compagni di nazionale come Michael Lang, Yann Sommer, Nico Elvedi e Denis Zakaria, tutti pronti a farlo ambientare velocemente e che innegabilmente sono stati fondamentali nella decisione di accasarsi a Mönchengladbach.

Solo verso metà stagione si saprà se Embolo sarà stato una scommessa vincente oppure un rimorso, ma la sensazione è che ancora una volta i Föhlen abbiano azzeccato l’investimento e che con Marco Rose a guidarlo, lo svizzero possa tornare ad essere uno dei più grandi prospetti nel suo ruolo.

2 pensieri riguardo “Scommessa Embolo per Rose e il Gladbach

Rispondi